L’obbligo di Fatturazione Elettronica B2B prevede che dal 1 gennaio 2019 tutti i privati in Italia (esclusi i cosiddetti “minimi” e i fornitori esteri) devono emettere verso chiunque (imprese, privati e consumatori) solo ed esclusivamente fatture elettroniche, in tracciato XML_PA, veicolate attraverso il Sistema di Interscambio e archiviabili esclusivamente in modalità digitale. Le fatture cartacee tradizionali o i soli PDF non potranno più essere pagati né registrati in contabilità.

Nell’infografica in questa pagina chiariamo quali sono le cinque principali cose da sapere per non arrivare impreparati alla scadenza. E chiariamo il tutto in modo simpatico. O almeno ci proviamo. Pensavamo in fondo che almeno qualcosa di simpatico ci doveva pure essere in un obbligo normativo.

Insomma, giudicate voi…

Per supporto tecnico, contattateci!

OBBLIGO FATTURAZIONE ELETTRONICA, 5 COSE DA SAPERE PER NON FARSI COGLIERE IMPREPARATI (18/05/2018)